NUOVA AREA FESTE: APPROVAZIONE DEFINITIVA

Share Button

Nell’ultimo Consiglio Comunale, lunedì 21 maggio, è stato approvata la versione definitiva del Programma Integrato di Intervento denominato “Tigros SpA” che prevede la realizzazione sull’ex area SIR di un supermercato e di edifici residenziali, mentre tra Via Ortigara e Via dei Ronchi, su un’area di proprietà comunale, verrà realizzata la nuova area feste che sostituirà quella esistente.

Rispetto al primo passaggio  in Consiglio Comunale (febbraio), il progetto è rimasto sostanzialmente lo stesso (è stato aggiunto un tratto di ciclabile nella zona residenziale, rivista l’altezza del totem pubblicitario, aggiunti dei parcheggi su via Mazzini).

Abbiamo espresso il nostro voto CONTRARIO per le ragioni che già in altre occasioni abbiamo sostenuto:

  • esiste già un’area feste in paese, serviva davvero crearne una nuova?
  • la nuova area feste sorgerà a ridosso di un’area residenziale per cui non si fa altro che spostare i disagi da una parte all’altra del paese
  • le risorse utilizzate per la sua realizzazione sono ingenti e derivano da oneri di urbanizzazione (quasi 90.000,00€), costi di costruzione (oltre 230.000,00€), contributo della Società Tigros (400.000,00€) e Casse del nostro Comune (cifra non meglio identificata in quanto non compare nella documentazione di progetto): perchè non chiedere ai cittadini come utilizzarle?
  • I cittadini conoscono il progetto? Cosa ne pensano? Le informazioni sono state date “a norma di legge”, con pubblicazioni all’albo pretorio e distribuendo ai residenti delle zone interessate un avviso tardivo. Troppo poco per un’intervento che coinvolge l’intera comunità.

    E pensare che il nostro sindaco si è vantato in Consiglio di aver organizzato un’assemblea quando nel 2009, in minoranza, voleva rendere pubblico il precedente progetto sull’ex-area SIR. Invece adesso, da amministratore, non serve più. Complimenti!

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.