Navigare a vista

Share Button

NAVIGARE A VISTA è un’espressione del gergo marinaresco che indica una navigazione condotta senza strumenti, senza carte, senza una precisa rotta, semplicemente cercando di evitare gli ostacoli che di volta in volta si presentano davanti.

Quando ho ricevuto la convocazione del Consiglio Comunale per Domenica prossima, ho pensato che fossimo davanti a qualche scoglio non segnalato o a una secca che ci coglie impreparati.

Fortunatamente però non ci sono catastrofi naturali o avvenimenti imprevedibili tali da giustificare una data così anomala, ma semplicemente il 30 novembre è l’ultimo giorno utile per l’approvazione della variazione di bilancio.

Al di là del senso del dovere e di responsabilità che verranno invocati dalla maggioranza e che anche in questo caso, come nel precedente della convocazione irregolare del consiglio di settembre, faranno da diversivo rispetto ad una condotta così improvvisata, mi chiedo come si fa ad immaginare che un’ amministrazione possa decidere sul lungo termine, con lungimiranza, se da subito è ostaggio di scadenze note già da tempo.

Basterebbe veramente poco, fissare obiettivi, coordinare i ruoli e definire un’agenda; c’è un piano di navigazione o si procede “a vista”?

Lorenzo B.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.