DOMANDE SENZA RISPOSTE

Share Button

Replichiamo a quanto affermato dal sindaco sull’ultima uscita de “La Voce Solbiatese” a proposito di presunte attività delle minoranze che nulla hanno a che fare con l’operato dei rappresentanti del nostro gruppo.

Abbiamo protocollato una specifica richiesta di chiarimento al sindaco la cui risposta ci conferma  che non risultano nè “fomentazioni del personale” nè “sottrazioni di documenti”.

Abbiamo inoltrato, quando lo abbiamo ritenuto opportuno, delle segnalazioni agli organi di competenza circa la regolarità di alcune procedure amministrative, cosa che rientra tra le funzioni di controllo dei consiglieri.

Se quello che ci viene chiesto è di voltarci da un’altra parte quando qualcosa non torna, possiamo rassicurare Solbiatesi e Amministratori che non lo faremo.

Il nostro operato è  cristallino e la critica che ci viene rivolta ha solo lo scopo di sviare  l’attenzione. Lasciando perdere sterili polemiche che ai cittadini interessano poco o niente, parliamo piuttosto di fatti:

–        che fine ha fatto la farmacia comunale la cui apertura è stata rinviata ormai da anni?

–        come mai nel bilancio di Solbiate Olona Servizi negli ultimi anni si è creata una passività di diverse centinaia di migliaia di Euro a cui è legata anche la sorte dell’ex-oratorio femminile?

–        Gestione piscina 2017: in che misura un servizio ad uso non esclusivo dei residenti è stato pagato con i soldi dei Solbiatesi? (circa 170.000,00€  di utenze a carico del Comune solo nel 2017)

–        Addizionale comunale Irpef: come si giustifica l’aumento deciso nel 2014 dalla nostra amministrazione sproporzionato rispetto agli equilibri di bilancio e che in realtà va a confluire inutilizzato nell’avanzo di amministrazione?

–        Che fine ha fatto il progetto “Maglia di sicurezza” del Medio Olona presentato in pompa magna dalla maggioranza come soluzione al diffondersi della microcriminalità locale?

–        Quando cominceranno a Solbiello le opere di compensazione di Pedemontana?

Cari Solbiatesi, queste domande attendono risposte concrete.

Aggiornamento del 16/02/18

P.S. l’articolo di risposta del nostro sindaco conferma il suo intento, cioè sviare l’attenzione:

3 colonne di rimproveri al consigliere Brogin, qualche riga per le “domande senza risposte”.

 

 

Posted in Senza categoria | Leave a comment

MOZIONE PER LA SALVAGUARDIA DEL FONDOVALLE

Share Button

Abbiamo presentato una mozione per la salvaguardia della ciclopedonale e l’installazione di una fontanella in valle.

All’ultimo consiglio comunale è stata votata all’unanimità.

—————————————————————————————————–

Oggetto: Mozione consiliare in tema di salvaguardia del fondovalle e installazione fontanella.

 

                            IL CONSIGLIO COMUNALE DI SOLBIATE OLONA

Premesso che

 - il fondovalle rappresenta una risorsa oltre che ambientale anche di carattere ricreativo per attività ludico-sportive compatibilmente con il rispetto della salvaguardia del territorio

– il tracciato della ciclo-pedonale realizzata nel fondovalle ha permesso un collegamento che interseca diversi territori Comunali ed è caratterizzato dall’uso esclusivo per pedoni e biciclette, con continuità e per svariati chilometri

– tale tracciato ha permesso negli ultimi anni un afflusso sempre maggiore di persone che trovano la possibilità di incontrare un ambiente per quanto possibile immerso nella natura nonostante il contesto fortemente urbanizzato e scarsamente caratterizzato da vie di comunicazione dedicate alla cosiddetta “mobilità lenta”

– attualmente il percorso ciclo-pedonale, nel tratto interessato al Comune di Solbiate Olona, presenta diverse criticità legate alla mancanza di un’adeguata manutenzione

Considerato inoltre che

 - non esistono sul territorio di Solbiate Olona, né tantomeno nelle immediate vicinanze, punti presso cui i fruitori di tale percorso, ivi compresi i loro amici a quattro zampe, possano trovare dell’acqua potabile

– è presente un impianto di irrigazione tutt’ora funzionante in prossimità della pista ciclo-pedonale

– è compito dell’Amministrazione favorire quei servizi che concorrano alle funzioni legate alla sanità pubblica, alla promozione sociale ed alle attività ludico-sportive.

IMPEGNA Il Sindaco e la Giunta Comunale

  •  ad attivarsi nelle sedi opportune per il ripristino del percorso ciclo-pedonale del fondovalle nel limite delle proprie competenze.

 

  • a provvedere all’installazione di una fontanella, gratuita per chi volesse attingervi, opportunamente posizionata nel fondovalle secondo le considerazioni già espresse in premessa.

 

Posted in Senza categoria | Leave a comment

Un’occasione mancata

Share Button

Nell’ultimo consiglio è stato discusso l’acquisto da parte del nostro Comune di due mappali fra Via 4 Novembre e via per Busto Arsizio dove verrà effettuata un’ opera di riqualificazione del territorio. In particolare, dato che lì sorgeva il cimitero dei militari cecoslovacchi deceduti a seguito della guerra, l’amministrazione ha predisposto il progetto di una stele commemorativa.

stele

L’intento è nobile, rimangono però alcune considerazioni che è necessario fare.

Il ricordo dei caduti rimane un’espressione della sensibilità di tutta la comunità e, in questo senso, riteniamo fuori luogo il mancato coinvolgimento delle rappresentanze consiliari per un percorso condiviso.

In altre parole, il consiglio è stato coinvolto nell’acquisto dei terreni ma non nel progetto su di essi.

Inoltre, quali sono le risorse impegnate per queste celebrazioni?

– Acquisto mappali compresi di spese notarili: 6.000,00€

– Progetto di riqualificazione dell’area (progetto + stele commemorativa): 35.000,00€

Totale, alla data odierna: 41.000,00€.

Sono spese che riteniamo fuori luogo rispetto al contesto economico attuale.

Aggiungiamo poi che è stato approvata l’istituzione di un comitato per il gemellaggio con la città di  Kràliky (Repubblica Ceca) prevedendo a bilancio uno specifico capitolo di spesa, quindi altre risorse non ancora quantificate che arrivano dalle casse del Comune.

Queste sono state le motivazione del nostro voto contrario in Consiglio Comunale e della nostra scelta di non aderire alla composizione del comitato per il gemellaggio.

 

Peccato, un’occasione persa per quella condivisione tanto auspicata a parole dall’amministrazione ma inesistente nei fatti.

stele

Posted in Senza categoria | Leave a comment